Giornata Nazionale del Paesaggio – connubio con il Parco del Vesuvio

  • paerco
  • 14 marzo 2018

In occasione della prima edizione della Giornata Nazionale del Paesaggio, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, che si terrà il giorno 14 marzo 2018, con il fine di promuovere la cultura del paesaggio e sensibilizzare i cittadini e i visitatori sui temi della conoscenza e della salvaguardia del territorio,  il Direttore del Parco Archeologico di Ercolano, Francesco Sirano, si è fatto promotore dell’iniziativa secondo cui i visitatori che esibiranno alla biglietteria del Parco Archeologico il biglietto attestante la visita al cratere del Parco Nazionale del Vesuvio, nei giorni 13 e 14 marzo, potranno usufruire di un biglietto ridotto. Si avvia così una serie di iniziative che d’ora in poi il Parco Archeologico condurrà d’intesa con il Parco Nazionale del Vesuvio.
“Il Vesuvio è un aspetto caratterizzante di forte valenza per il Parco Archeologico di Ercolano – dichiara il Direttore Sirano – e il nostro impegno è ricordare quotidianamente che dal Vesuvio tutto ha avuto origine, da qui il tributo in questa giornata a un paesaggio che è natura, ecosistema ma anche valore identitario.”

“Ercolano post 79” ulteriore aggiornamento per le guide turistiche – 14 marzo 2018 –

  • paerco
  • 14 marzo 2018

Prossimo appuntamento del Parco Archeologico di Ercolano dedicato alle guide turistiche è l’aggiornamento che si terrà mercoledì 14 marzo, questa volta con un percorso culturale fuori dalla città antica con lo scopo di creare consapevolezza nelle guide turistiche, e quindi nei visitatori e nella popolazione locale, dell’inestimabile valore del patrimonio materiale e immateriale che non si esaurisce nell’area archeologica.

L’invito a “Ercolano post 79” è rivolto a massimo 30 guide turistiche, le richieste dovranno pervenire all’indirizzo  hcp@herculaneum.org  entro le ore 12:00 del 13 marzo. Qualora il numero delle richieste dei partecipanti superasse il limite stabilito, verrà organizzata una seconda giornata con lo stesso approfondimento tematico.

La giornata di approfondimento è proposta nell’ottica di sostenere lo sviluppo del territorio e costruire reti locali con una progettualità condivisa che produca benessere e sviluppo economico per l’intera comunità, quindi non solo per l’area archeologica. Il Parco Archeologico di Ercolano insieme all’Herculaneum Conservation Project propongono l’itinerario che si svilupperà nel centro medievale di Ercolano, dal santuario di Pugliano con visita all’ipogeo per approfondire anche il patrimonio intangibile. Una passeggiata attraverso il mercato storico, i suggestivi vicoletti per raggiungere la Reggia di Portici, fare una tappa a Radio Siani, bene confiscato alla camorra, gestito da una cooperativa di giovani locali e rientro al Parco Archeologico.

Con questa iniziativa proseguiamo lungo un percorso già inaugurato dal Comune di Ercolano che negli scorsi mesi ha organizzato con l’Istituto Tilgher nell’ambito del percorso di alternanza scuola lavoro dei walking tours alla scoperta del centro storico” – dichiara il Direttore Francesco Sirano –  “Mi piace sottolineare la sintonia nei programmi e nelle iniziative di divulgazione e conoscenza che unisce tutte le istituzioni protagoniste del rilancio culturale del territorio”.

Guideranno l’itinerario l’archeologo dell’HCP Domenico Camardo e la dottoressa Paola Matafora, esperta in tradizioni popolari per la parte del mercato del santuario di Pugliano, insieme allo staff di Radio Siani. Tutte tappe insolite che possono essere proposte ai visitatori perché conoscano le ricchezze di questo territorio.

Il Parco Archeologico di Ercolano al CONVEGNO ICOM “Musei archeologici e paesaggi culturali”. 9-10 marzo

  • paerco
  • 12 marzo 2018

Si svolge al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, dal 9 al 10 marzo,  il convegno dedicato a “Musei archeologici e paesaggi culturali”, l’evento si inserisce nella più ampia Conferenza Internazionale ICOM 2016 che si prolunga fino al 2018, Anno Europeo del Patrimonio Culturale.

 L’evento non soltanto è un tassello di un lungo percorso scientifico volto a celebrare i settant’anni di ICOM Italia, ma sancisce la collaborazione con l’Archeologico partenopeo, avamposto, già ai tempi Amedeo Maiuri, della ricerca delle interazioni tra istituzioni museali e territorio.

Il Parco Archeologico di Ercolano sarà presente a questo importante appuntamento con un intervento del Direttore Francesco Sirano, che parteciperà alla redazione del documento “Musei archeologici e paesaggi culturali”, testo che rappresenterà un punto di partenza fondamentale per ripensare la museologia archeologica in un necessario e consapevole dialogo con il territorio. Interverranno inoltre,  al tavolo tecnico sulla Sostenibilità economica, ambientale e sociale dei musei e dei luoghi della cultura archeologica, le neo funzionarie Francesca Cantone, responsabile della Comunicazione e Stefania Siano, Archeologa.

A chiusura del convegno, sabato 10 marzo, tutti i convegnisti saranno accolti al Parco Archeologico di Ercolano per una visita guidata.

tavolo lavoro Mann

Continua inoltre, presso il sito archeologico di Ercolano, fino a domenica 11 marzo,  la visita multisensoriale nella sezione femminile delle Terme Centrali, percorso emozionale ideato per l’occasione della Festa della donna, che, partendo dall’ambiente adibito a spogliatoio, conduce ai due ambienti in cui le antiche Ercolanesi si dedicavano alla cura del proprio corpo e alla rigenerazione dello spirito: il tepidarium e il calidarium. L’esplorazione degli spazi, attraverso un’immersione sensoriale nel mondo femminile antico ha lo scopo di evocare, attraverso oggetti, sensazioni, aneddoti e pensieri le ambientazioni dell’antica città.

SpaErco per la Festa della Donna al Parco Archeologici di Ercolano. Percorso sensoriale alle Terme Centrali

  • paerco
  • 6 marzo 2018

SpaErco

Per la Festa della Donna, giovedì 8 marzo, il Parco Archeologico di Ercolano accoglie le donne offrendo l’ingresso gratuito e proponendo a tutti i visitatori una visita multisensoriale nella sezione femminile delle Terme Centrali, un percorso emozionale che, partendo dalla prima stanza riscaldata adibita a spogliatoio, conduce ai due ambienti in cui le antiche Ercolanesi si dedicavano alla cura del proprio corpo e alla rigenerazione dello spirito: il tepidarium e il calidarium.

balsamario di vetro

balsamario in vetro

L’immersione sensoriale nel mondo femminile antico avverrà attraverso l’esplorazione degli spazi, allestiti allo scopo di evocare, attraverso oggetti e sollecitazioni sensoriali, emozioni, aneddoti e pensieri.

balsamario di vetro

balsamario in vetro

Abbiamo voluto suggerire ai visitatori l’atmosfera che respirava una donna di Herculaneum quando si recava alle terme – dichiara il Direttore Francesco Sirano – curando la propria igiene personale e vivendo esperienze non lontane da quelle che le donne moderne ritrovano nelle attuali Spa, ecco perché SpaErco. L’immersione in questo aspetto del mondo femminile permette ai visitatori di entrare nella vitalità di questa città, che in questa occasione può esprimersi, può far parlare questi ambienti, del loro passato e della loro vita. Sono anche particolarmente contento perché questo percorso è stato curato dai nuovi funzionari in servizio da poco più di due mesi, tutte donne e di grande valore. Questa è la prima di una serie di iniziative che renderanno il Parco un luogo accogliente e interessante”.

I visitatori saranno completamente avvolti dall’ambientazione delle antiche terme: attraverso la luce soffusa scopriranno riproduzioni degli oggetti utilizzati nelle terme, respireranno profumi di essenze naturali, apprezzeranno in una nuova prospettiva l’architettura e le decorazioni, liberando la fantasia saranno invitati ad immergersi completamente negli stessi antichi incontri inaspettati, conversazioni, scambi di segreti di bellezza, secondo un concetto di benessere in cui passato e presente trovano un punto di incontro.

balsamario in alabastro

balsamario in alabastro

Evento: SpaErco – percorso sensoriale alle terme femminili

Direzione e Coordinamento Francesco Sirano

Allestimento e curatela scientifica: Marina Caso, Laurence Marlin, Stefania Siano.

Assistenti tecnici: Giuseppe Farella, Antonio Russo

Comunicazione Francesca Cantone, Daniela Leone

#DOMENICALMUSEO 4 MARZO AL PARCO ARCHEOLOGICO DI ERCOLANO LA PROLOCO ACCOGLIE I VISITATORI

  • paerco
  • 5 marzo 2018
  
domenica-al-museo-gratis

Si ripete la calorosa accoglienza dei visitatori del Parco Archeologico di Ercolano domenica 4 marzo, appuntamento mensile con ingresso gratuito presso siti archeologici e musei statali.  In arrivo al Parco, in attesa di ricevere il biglietto gratuito per l’accesso all’area archeologica, volontari della Pro Loco offriranno ai visitatori del Parco Archeologico bevande calde e dolcetti, oltre ad informazioni utili per la visita agli scavi e al territorio ercolanese.

L’iniziativa è frutto dell’accordo tra il Direttore del Parco Archeologico, Francesco Sirano e il Presidente della Pro Loco Hercvlanevm, Luca Coppola, continua così la politica di sinergia che il Direttore del Parco sta portando avanti coinvolgendo ogni partner del territorio.

Mercoledì 21 febbraio il primo Focus group destinato alle guide turistiche

  • paerco stampa
  • 20 febbraio 2018

Continua al Parco Archeologico di Ercolano il processo di coinvolgimento delle Guide Turistiche della Regione Campania, e dopo l’inaugurazione dell’allestimento della bottega del Plumbarius ed i workshop dell’artista Catrin Huber, in collaborazione con l’Herculaneum Conservation Project, mercoledì 21 febbraio si terrà il primo Focus group a loro destinato.

Il Focus group è una tecnica di rilevazione per la ricerca sociale basata sulla discussione tra un piccolo gruppo di persone, invitate da uno o più moderatori a parlare tra loro, in profondità, dell’argomento oggetto di indagine. Il Focus group del Parco di Ercolano ha lo scopo di monitorare e registrare, attraverso la voce delle guide turistiche, opinioni, suggerimenti, critiche e aspettative dei gruppi di visitatori del sito, su modalità di fruizione, attività di valorizzazione e coinvolgimento e possibili progettualità future.

Saranno 12 i partecipanti a questo primo appuntamento, al quale ne seguiranno altri durante l’arco del 2018, scelti secondo criteri di eterogeneità e prevedendo la rotazione dei componenti per i prossimi incontri, che toccheranno tematiche differenti.

Al fine di uniformare il livello di approfondimento delle conoscenze sull’area archeologica, prima del focus group i partecipanti faranno una visita guidata al sito con esperti archeologi. Il focus group successivo, verrà interamente filmato dall’Herculaneum Conservation Project, conduttore dell’indagine, per l’ulteriore osservazione dei partecipanti alle sollecitazioni suggerite dal moderatore.

Così dichiara il Direttore del Parco Francesco Sirano “Sono orgoglioso del dialogo che abbiamo aperto con le guide, vorrei assegnare a questi professionisti un ruolo importante e sempre aggiornato nella trasmissione dei valori culturali di Ercolano”.

Focus Group

Focus Group

San Valentino. #incorniciAmo al Parco Archeologico di Ercolano. Un biglietto per due visitatori

  • paerco
  • 12 febbraio 2018

Il Parco Archeologico di Ercolano aspetta gli innamorati dell’arte per la festa di San Valentino con una duplice sorpresa:  ogni coppia, mercoledì 14 febbraio, pagherà un unico biglietto. Chiunque verrà in visita in compagnia potrà approfittare di questa agevolazione.

E per suggellare la visita al Parco nella giornata degli innamorati verrà installata una grande cornice rossa in una posizione panoramica, dove i visitatori potranno ritrarsi “incorniciati” con alle spalle il magico panorama che offre l’antica città romana e potranno poi postarla sulle pagine ufficiali del Parco e sulle proprie con l’#incorniciAmo.

San Valentino al PaErco

San Valentino al PaErco

La cornice rossa si apre come una finestra sul panorama di Herculaneum, – dichiara il Direttore Francesco Sirano – rievocandone la storia e i suoi protagonisti attraverso uno dei monumenti più celebri, l’Ara sepolcrale di Marco Nonio Balbo, illustre esponente politico e benefattore della città, vissuto nella seconda metà del I sec. a. C., vogliamo che i nostri visitatori possano portare con sé un ricordo ogni volta che verranno al Parco”.

La cornice riproduce quella sul monumento in memoria di Marco Nonio Balbo con rami intrecciati  d’acanto, specie arborea spontanea del Mediterraneo ritenuta nel mondo antico simbolo di eternità, prosperità e vitalità.

L’installazione #incorniciAmo è stata ideata per dare una veste speciale agli scatti fotografici nel giorno di San Valentino, che daranno seguito al contest #incorniciAmo sui canali social del Parco (facebook e instagram). I visitatori dopo aver scattato la loro foto la invieranno ai canali social del sito e lo scatto che riceverà il maggior numero di like riceverà due ingressi per la visita al Teatro antico del Parco, evento  che si terrà durante la  stagione estiva.

SAVE THE DATE. Martedì 13 febbraio 2018 ore 11.30. Presentazione della Programmazione per il 2018. Un Patrimonio straordinario tra conservazione e valorizzazione.

  • paerco
  • 9 febbraio 2018

Il Parco Archeologico di Ercolano presenta la programmazione prevista per l’anno 2018, martedì 13 febbraio 2018 alle ore 11.30 nella Sala didattica del Parco. Nel corso della conferenza stampa si mostreranno gli appuntamenti previsti in calendario, tra ricorrenze nazionali calate nella realtà del Parco ed eventi organizzati ad hoc nell’ambito del progetto culturale per invitare i visitatori a conoscere aspetti inediti ed esclusivi del sito.

Il Direttore del Parco, Francesco Sirano, illustrerà le linee strategiche del Piano di gestione per gli interventi di conservazione, restauro e manutenzione del sito. Nell’occasione sarà possibile visitare alcuni dei cantieri attivi nell’area archeologica.

Per informazioni e accrediti: ercolano.ufficiostampa@beniculturali.it

All’accoglienza caffè, chiacchiere e dolcezze a cura dell’Istituto Superiore Adriano Tilgher, nell’ambito della convenzione per l’alternanza scuola-lavoro.

Scarica la Cartella Stampa

Scarica il Calendario degli eventi: fronte / retro

DOMENICA 11 FEBBRAIO – Il primo Instameet al Parco Archeologico di Ercolano

  • paerco stampa
  • 7 febbraio 2018

La prossima domenica 11 febbraio il Parco Archeologico di Ercolano aprirà le porte alla community di Instagram organizzando il primo Instameet all’interno del sito.

Accompagnati da un esperto del Parco, gli igers faranno  visita al Parco Archeologico alla scoperta degli scatti più suggestivi dell’antica città romana per poi postarli sui canali ufficiali del Parco e della community.

Nella stessa giornata tutti i visitatori del sito archeologico potranno andare alla scoperta di “Volti e maschere nel Parco Archeologico di Ercolano”, e guidati da una semplice brochure in distribuzione alla biglietteria, potranno ritrarre il tema scelto nelle foto che  poi posteranno con gli hashtag #ercolano_instameet  e  #PaErco
“E’ il virtuale che entra nel reale, nel concreto di questo Parco – dichiara il Direttore Francesco Sirano – la ricerca all’interno del sito di un tema specifico sarà occasione per questa giornata della scoperta di angoli non visitati del Parco, e la circolazione delle immagini che gli istagramer pubblicheranno sulle loro pagine social permetterà di far conoscere alla comunità più allargata quanto questo sito possa stupire”.

#febbraioalmuseo#paErco

 

 

Gli Igers sono utenti del social che hanno una forte propensione alla cultura e agli eventi e promuovono tramite i loro profili, che contano più di 10 mila fan, il luogo scelto per l’incontro.

L’evento è stato organizzato grazie alla collaborazione di IgersCamopania, IgersNapoli e della cooperativa Giancarlo Siani che offrirà ai membri della community un aperitivo con i prodotti del territorio dei beni confiscati e della rete antiracket.

scarica la locandina

Il Parco Archeologico di Ercolano, assieme a Pompei, alla Fiera turistica in Lituania nel Padiglione organizzato dalla Camera di Commercio

  • paerco
  • 29 gennaio 2018

E’ la volta di Vilnius!  In questi giorni il Direttore del Parco Archeologico di Ercolano, Francesco Sirano si trova in Lituania alla ‘ADVENTUR 2018 – International Exhibition on Tourism and Active Leisure’, fiera turistica tra le più conosciute e apprezzate nel settore a livello internazionale che vanta la presenza di oltre 300 espositori con più di 30.000 visitatori provenienti da 18 paesi.

Si tratta della prima volta per il Parco Archeologico di Ercolano, presente alla più importante fiera turistica dei Paesi baltici, su invito della Camera di Commercio di Napoli, assieme al Parco Archeologico di Pompei. Questa volta, quella che il Direttore Sirano chiama “la strategia della rete in sinergia” è uscita dai confini territoriali e nazionali e continuerà sul territorio con il Comune di Ercolano, la Pro Loco e gli altri partner con la condivisione di tutti i cont atti raccolti. All’appuntamento di questi giorni si darà poi seguito con l’Educational per gli operatori che la Camera di Commercio italo-lituana organizzerà nella prossima primavera quando gli operatori stranieri potranno incontrare e interfacciarsi con quelli locali direttamente sul territorio ercolanese.

Pregnante l’intervento del Direttore Francesco Sirano all’interno dell’evento “GRAND TOUR OF ITALY: UNDISCOVERED PLACES”, in cui ha illustrato l’area archeologica di Ercolano, soffermandosi sugli aspetti più peculiari del sito e sull’eccezionale tipologia di reperti restituitaci dagli scavi, dando poi spazio alla nuova gestione del Parco e alle iniziative in corso attinenti agli aspetti conservativi e, parallelamente, al miglioramento della fruibilità del sito.

La chiusura dedicata alle prospettive future del Parco, proiettato sia sul versante delle collaborazioni con Istituti Internazionali, che verso la crescita culturale del suo territorio.

Tra i  primi a far visita al Padiglione dei principali siti archeologici campani, che risulta tra i più visitati dell’intera fiera, l’Ambasciatore italiano in Lituania Francesco Fransoni, presenza che pone il sigillo delle istituzioni ad una tale partecipazione, mostrando l’impegno di voler fare rete oltre ogni confine.

All’interno dello stand del Parco Archeologico di Ercolano proiettato il video che ritrae scorci del Parco, testimonianze di operatori sul territorio e interventi di visitatori entusiasti del sito, realizzato in collaborazione con il Mav.

1 2 3 4 5