Mercoledì 21 febbraio il primo Focus group destinato alle guide turistiche

  • paerco stampa
  • 20 febbraio 2018

Continua al Parco Archeologico di Ercolano il processo di coinvolgimento delle Guide Turistiche della Regione Campania, e dopo l’inaugurazione dell’allestimento della bottega del Plumbarius ed i workshop dell’artista Catrin Huber, in collaborazione con l’Herculaneum Conservation Project, mercoledì 21 febbraio si terrà il primo Focus group a loro destinato.

Il Focus group è una tecnica di rilevazione per la ricerca sociale basata sulla discussione tra un piccolo gruppo di persone, invitate da uno o più moderatori a parlare tra loro, in profondità, dell’argomento oggetto di indagine. Il Focus group del Parco di Ercolano ha lo scopo di monitorare e registrare, attraverso la voce delle guide turistiche, opinioni, suggerimenti, critiche e aspettative dei gruppi di visitatori del sito, su modalità di fruizione, attività di valorizzazione e coinvolgimento e possibili progettualità future.

Saranno 12 i partecipanti a questo primo appuntamento, al quale ne seguiranno altri durante l’arco del 2018, scelti secondo criteri di eterogeneità e prevedendo la rotazione dei componenti per i prossimi incontri, che toccheranno tematiche differenti.

Al fine di uniformare il livello di approfondimento delle conoscenze sull’area archeologica, prima del focus group i partecipanti faranno una visita guidata al sito con esperti archeologi. Il focus group successivo, verrà interamente filmato dall’Herculaneum Conservation Project, conduttore dell’indagine, per l’ulteriore osservazione dei partecipanti alle sollecitazioni suggerite dal moderatore.

Così dichiara il Direttore del Parco Francesco Sirano “Sono orgoglioso del dialogo che abbiamo aperto con le guide, vorrei assegnare a questi professionisti un ruolo importante e sempre aggiornato nella trasmissione dei valori culturali di Ercolano”.

Focus Group

Focus Group

San Valentino. #incorniciAmo al Parco Archeologico di Ercolano. Un biglietto per due visitatori

  • paerco
  • 12 febbraio 2018

Il Parco Archeologico di Ercolano aspetta gli innamorati dell’arte per la festa di San Valentino con una duplice sorpresa:  ogni coppia, mercoledì 14 febbraio, pagherà un unico biglietto. Chiunque verrà in visita in compagnia potrà approfittare di questa agevolazione.

E per suggellare la visita al Parco nella giornata degli innamorati verrà installata una grande cornice rossa in una posizione panoramica, dove i visitatori potranno ritrarsi “incorniciati” con alle spalle il magico panorama che offre l’antica città romana e potranno poi postarla sulle pagine ufficiali del Parco e sulle proprie con l’#incorniciAmo.

San Valentino al PaErco

San Valentino al PaErco

La cornice rossa si apre come una finestra sul panorama di Herculaneum, – dichiara il Direttore Francesco Sirano – rievocandone la storia e i suoi protagonisti attraverso uno dei monumenti più celebri, l’Ara sepolcrale di Marco Nonio Balbo, illustre esponente politico e benefattore della città, vissuto nella seconda metà del I sec. a. C., vogliamo che i nostri visitatori possano portare con sé un ricordo ogni volta che verranno al Parco”.

La cornice riproduce quella sul monumento in memoria di Marco Nonio Balbo con rami intrecciati  d’acanto, specie arborea spontanea del Mediterraneo ritenuta nel mondo antico simbolo di eternità, prosperità e vitalità.

L’installazione #incorniciAmo è stata ideata per dare una veste speciale agli scatti fotografici nel giorno di San Valentino, che daranno seguito al contest #incorniciAmo sui canali social del Parco (facebook e instagram). I visitatori dopo aver scattato la loro foto la invieranno ai canali social del sito e lo scatto che riceverà il maggior numero di like riceverà due ingressi per la visita al Teatro antico del Parco, evento  che si terrà durante la  stagione estiva.

SAVE THE DATE. Martedì 13 febbraio 2018 ore 11.30. Presentazione della Programmazione per il 2018. Un Patrimonio straordinario tra conservazione e valorizzazione.

  • paerco
  • 9 febbraio 2018

Il Parco Archeologico di Ercolano presenta la programmazione prevista per l’anno 2018, martedì 13 febbraio 2018 alle ore 11.30 nella Sala didattica del Parco. Nel corso della conferenza stampa si mostreranno gli appuntamenti previsti in calendario, tra ricorrenze nazionali calate nella realtà del Parco ed eventi organizzati ad hoc nell’ambito del progetto culturale per invitare i visitatori a conoscere aspetti inediti ed esclusivi del sito.

Il Direttore del Parco, Francesco Sirano, illustrerà le linee strategiche del Piano di gestione per gli interventi di conservazione, restauro e manutenzione del sito. Nell’occasione sarà possibile visitare alcuni dei cantieri attivi nell’area archeologica.

Per informazioni e accrediti: ercolano.ufficiostampa@beniculturali.it

All’accoglienza caffè, chiacchiere e dolcezze a cura dell’Istituto Superiore Adriano Tilgher, nell’ambito della convenzione per l’alternanza scuola-lavoro.

Scarica la Cartella Stampa

Scarica il Calendario degli eventi: fronte / retro

DOMENICA 11 FEBBRAIO – Il primo Instameet al Parco Archeologico di Ercolano

  • paerco stampa
  • 7 febbraio 2018

La prossima domenica 11 febbraio il Parco Archeologico di Ercolano aprirà le porte alla community di Instagram organizzando il primo Instameet all’interno del sito.

Accompagnati da un esperto del Parco, gli igers faranno  visita al Parco Archeologico alla scoperta degli scatti più suggestivi dell’antica città romana per poi postarli sui canali ufficiali del Parco e della community.

Nella stessa giornata tutti i visitatori del sito archeologico potranno andare alla scoperta di “Volti e maschere nel Parco Archeologico di Ercolano”, e guidati da una semplice brochure in distribuzione alla biglietteria, potranno ritrarre il tema scelto nelle foto che  poi posteranno con gli hashtag #ercolano_instameet  e  #PaErco
“E’ il virtuale che entra nel reale, nel concreto di questo Parco – dichiara il Direttore Francesco Sirano – la ricerca all’interno del sito di un tema specifico sarà occasione per questa giornata della scoperta di angoli non visitati del Parco, e la circolazione delle immagini che gli istagramer pubblicheranno sulle loro pagine social permetterà di far conoscere alla comunità più allargata quanto questo sito possa stupire”.

#febbraioalmuseo#paErco

 

 

Gli Igers sono utenti del social che hanno una forte propensione alla cultura e agli eventi e promuovono tramite i loro profili, che contano più di 10 mila fan, il luogo scelto per l’incontro.

L’evento è stato organizzato grazie alla collaborazione di IgersCamopania, IgersNapoli e della cooperativa Giancarlo Siani che offrirà ai membri della community un aperitivo con i prodotti del territorio dei beni confiscati e della rete antiracket.

scarica la locandina